headerphoto

MONTERUBBIANO la storia, la gente e i giorni

MONTERUBBIANO la storia, la gente e i giorni Raccolta di fotografie e testimonianze dell'epoca. ...
Leggi Tutto
Sabato 05 Settembre 2015 10:20

SIA - SISTEMA PER L'INCLUSIONE ATTIVA

In riferimento all'Avvio del Sistema per l'Inclusione Attiva, sono disponibili i seguenti documenti:...
Leggi Tutto
Venerdì 02 Settembre 2016 09:43

BONUS MAMMA

Dal 4 maggio 2017 è possibile presentare domanda sul sito dell’Inps (circolare INPS del 16 marzo)...
Leggi Tutto
Venerdì 05 Maggio 2017 08:56

Lettera aperta ai Presidenti della Provincia di Ascoli Piceno e di Fermo

A quasi quattro anni dal crollo di parte del ponte sul fiume Aso, reiteratosi per un’altra porzione...
Leggi Tutto
Lunedì 22 Maggio 2017 11:00

MERCATO DELLA PENTECOSTE

AVVISO Nel quadro delle prossime FESTE PENTECOSTANE, relative alla tradizione dello SCIO’ LA PICA ...
Leggi Tutto
Martedì 23 Maggio 2017 09:43

PONTE SUL FIUME ASO

Risposta del Presidente della Provincia di Fermo alla nota del Sindaco prot. n° 2344 del 22 Maggio...
Leggi Tutto
Venerdì 26 Maggio 2017 07:12

BANDO DI SELEZIONE SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2017

Scadenza presentazione domande 26/06/2017 ore 14,00 (pena di esclusione). ...
Leggi Tutto
Giovedì 01 Giugno 2017 10:53

CARTOLINE TUTTOSANGIOVANNI

Abbiamo dotato l'Ufficio turistico delle prime cartoline a carattere monografico.Gli scatti,...
Leggi Tutto
Sabato 03 Giugno 2017 09:35

SCIO' LA PICA: RINGRAZIAMENTI

Un’altra Festa di Sciò la Pica con i fiocchi quanto ad organizzazione, ad eleganza, a partecipazione...
Leggi Tutto
Martedì 06 Giugno 2017 10:13

CARTOLINA MUSEO DELLE BAMBOLE

Un'altra cartolina nella dotazione del nostro Ufficio turistico che, questa volta, riguarda il ...
Leggi Tutto
Giovedì 08 Giugno 2017 08:39

Ordinanza n.27/2017

Oggetto: MODALITÀ DI CONFERIMENTO RIFIUTI E DIVIETO DI CONFERIMENTO NEI CASSONETTI COMUNALI DA PARTE...
Leggi Tutto
Giovedì 08 Giugno 2017 08:52

INFORMAGIOVANI

Si comunica che è stata riattivata la pagina dell'Informagiovani del Comune di Monterubbiano ...
Leggi Tutto
Giovedì 08 Giugno 2017 10:05

ORDINANZA N. 28/2017

CURA E MANUTENZIONE DEL VERDE PRIVATO SUL TERRITORIO COMUNALE DI MONTERUBBIANO.
Leggi Tutto
Sabato 10 Giugno 2017 06:18

ISPEZIONI IMPIANTI TERMICI

Le ispezioni degli impianti termici,  biennio di autocertificazione 2013/2014, inizieranno a...
Leggi Tutto
Lunedì 12 Giugno 2017 10:33
L.R. 30/98 - FONDO REGIONALE DESTINATO AGLI INTERVENTI DI SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA. ANNO 2016

IL DIRIGENTE

Vista la Legge Regionale del 10 agosto 1998 n. 30;

Vista la Deliberazione di G.R. n. 1579 del 19.12.2016 “Fondo nazionale per le Politiche Sociali – Annualità 2016 – Individuazione delle aree di intervento regionale, criteri di riparto ed integrazione del fondo

Visto il  Decreto Regionale del Dirigente del Servizio Politiche Sociali e Sport n. 59 del 24.05.2017 “Risorse finanziarie destinate agli Enti Capofila degli Ambiti Territoriali Sociali per interventi a sostegno della famiglia – Annualità 2016”;

Vista la Deliberazione del Comitato dei Sindaci dell’Ambito Territoriale Sociale XIX  n. 15 del 29.06.2017

In esecuzione alla Delibera di Giunta del Comune di Monterubbiano n. 49 del 11/07/2017;

RENDE NOTO

che i cittadini residenti nel Comune di Monterubbiano possono presentare domanda di ammissione ai contributi previsti per l’anno 2016 dalla Legge Regionale n. 30 del 10/08/1998, utilizzando i moduli appositamente predisposti, entro il termine – A PENA DI ESCLUSIONE - del

07/09/2017

In attuazione dell’art.2 comma 1 lettera d) della LR 30/1998, sono previsti INTERVENTI di sostegno a persone e famiglie per il superamento delle situazioni di DISAGIO ECONOMICO e SOCIALE, secondo l’ordine delle seguenti PRIORITA’, individuate dalla Regione Marche con DGR n.1579/2016:

  1. 1. Donne sole, in stato di gravidanza o con figli, in presenza di disagio economico e sociale

  1. 2. Famiglie con numero di figli pari o superiore a tre, in situazioni di disagio economico e sociale

  1. 3. Famiglie in situazione di disagio economico e sociale

Il Contributo complessivo disponibile ammonta ad € 4.698,04, e verrà attribuito ai beneficiari a condizione dell’effettivo trasferimento delle risorse da parte della Regione Marche all’Ambito Territoriale XIX, ente capofila Comune di Fermo.

 

REQUISITI

Possono presentare domanda per l'accesso al beneficio tutti i residenti in possesso dei seguenti requisiti:

-          Donne sole, in stato di gravidanza o con figli,  in presenza di situazioni di disagio sociale ed economico il cui Indicatore Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E) non è superiore ad Euro 10.000,00.

-          Famiglie con numero di figli pari o superiore a 3 il cui Indicatore Economico Equivalente (I.S.E.E.) non è superiore ad Euro 13.000,00.

-          Famiglie in situazione di disagio economico e sociale, anche composte da una sola persona, il cui Indicazione Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) non è superiore ad Euro 7.500,00.

 

Al riguardo, ai fini del riconoscimento della priorità, si specifica che:

1) per “donna sola” si intende:

-            donna non coniugata, in stato di gravidanza, risultante unico componente nello stato di famiglia.

-            donna non coniugata, convivente con i soli figli riconosciuti da un solo genitore

2) i figli (registrati con tale posizione all’anagrafe comunale, sia minorenni che maggiorenni) debbono essere a carico ai fini IRPEF; al riguardo il richiedente è tenuto a verificare in modo accurato che la D.S.U. finalizzata all’ottenimento dell’I.S.E.E. ESPLICITI CHIARAMENTE che il figlio, ancorché maggiorenne, è a carico IRPEF .

 

EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO
L’erogazione del contributo avverrà a seguito dell’approvazione della graduatoria. La formulazione della graduatoria terrà conto innanzitutto delle priorità attribuite dalla Regione Marche a favore delle categorie di richiedenti già indicate, e successivamente:

  1. del valore ISEE più basso.
  2. a parità di condizioni, del maggior numero di figli minori presenti nel nucleo richiedente;
  3. a parità ancora di condizioni, della più giovane età anagrafica del minore presente.
  4. a parità ancora di condizioni, dell’età più anziana del richiedente.

 

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO
L’ammontare minimo del contributo spettante agli aventi diritto, risultanti dalla graduatoria, sarà pari a € 300,00 per ciascun intervento.

I contributi verranno assegnati secondo l’ordine, fino ad esaurimento del fondo.

NON CUMULABILITA’

Secondo quanto stabilito con Deliberazione n. 15 del 29/06/2017 del Comitato dei Sindaci dell’ATS XIX, sono esclusi dal contributo della L. R. 30/98 i nuclei familiari che abbiano percepito nell’anno solare 2016 provvidenze analoghe quali:

-          gli interventi di cui all’art. 65 della L. 448/98 (assegno al nucleo),

-          gli interventi di cui all’art. 66 della L. 448/98 (assegno di maternità),

-          assegni di cura per anziani non autosufficienti erogati ai sensi della D.G.R. n. 328/2015;

-          Gli interventi di sostegno economico relativi al S.I.A. (Sistema di Inclusione Attiva);

Non possono presentare istanza di contributo per la L.R. 30/98:

-          Persone inserite in maniera continuativa  in strutture residenziali di qualsiasi tipo.

-          Gli altri componenti del nucleo familiare del richiedente i benefici per la L. R. 30/98.

-          Persone – o i componenti del loro nucleo familiare – che abbiano inoltrato analoga richiesta di contributo in altro comune del territorio regionale.

-          Nuclei familiari in cui, al momento della domanda, uno o più minori risultino collocati in una struttura residenziale a tempo pieno con retta a carico dell’ente locale oppure risultino collocati in una famiglia affidataria a tempo pieno con contributo a carico dell’ente locale

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

La domanda, redatta su apposito modulo predisposto dal Comune, debitamente compilata in tutte le sue parti e sottoscritta dal richiedente, corredata di fotocopia di documento di riconoscimento e della documentazione richiesta in calce al modello stesso, può essere presentata direttamente all’ufficio protocollo del comune di Monterubbiano oppure essere spedita entro il medesimo termine con racc. A.R. (farà fede il timbro postale) al Settore Servizi Sociali, Comune di Monterubbiano, Via Trento e Trieste, n. 1, entro e non oltre il termine di scadenza sopra indicato A PENA DI ESCLUSIONE.

Il recapito della domanda rimane ad esclusivo rischio del mittente; ove per qualsiasi motivo, non esclusa la forza maggiore, la stessa non venisse recapitata, l'Ente non assume responsabilità alcuna.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA:

-         copia del documento di riconoscimento

-         La documentazione attestante la precedenza nella graduatoria, nelle modalità indicate nel modello di domanda predisposto dall’ente.

-         Attestazione ISEE Ordinario in corso di validità, rilasciato ai sensi del DPCM n.159 del 05.12.2013 relativa al nucleo familiare dell’istante.

DOVE RITIRARE LA MODULISTICA:

 

COMUNICAZIONE ESITO ISTRUTTORIA

Il Comune provvederà alla comunicazione agli interessati dell’esito delle istanze pervenute esclusivamente attraverso la pubblicazione di un apposito avviso  nel sito del Comune, comunicazione redatta secondo modalità idonee a preservare il diritto alla riservatezza dei richiedenti.

VERIFICHE

Il Comune si riserva la facoltà di compensare parte del contributo – max il 20% del contributo totale (quota di compartecipazione del comune) – con crediti vantati da questo ente nei confronti del beneficiario.

Infine, il Comune verificherà la veridicità delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio e delle certificazioni contenute nella domanda di contributo, con particolare riguardo alle dichiarazioni ISEE i cui redditi dichiarati risultino pari a zero, ricorrendo ai competenti Uffici del Comando Provinciale della Guardia di Finanza per gli accertamenti di competenza.

Per quanto non specificato nel presente avviso si rinvia alla D.G.R. n. 1579/2016 e alla  Deliberazione del Comitato dei Sindaci dell’ATS  n. 15/2017 in ordine all’ammissione e alla valutazione delle istanze pervenute, se e in quanto compatibili.

L’Amministrazione si riserva la facoltà, per legittimi motivi, di prorogare, revocare, sospendere e/o modificare in tutto o in parte il presente avviso, a suo insindacabile giudizio, senza che i beneficiari possano vantare diritti acquisiti. Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare il Settore Servizi Sociali al tel. 0734/259980 (dal lunedì al sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00).

 

Monterubbiano, 24/07/2017

 

Il Responsabile Area Amministrativa

Dott. Mirko Nori

 

MODELLO DI DOMANDA

 

ALLEGATO

Informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30.6.2003 n. 196: Il D.Lgs. n. 196/2003 prevede che il trattamento dei dati personali sia improntato a  principi di correttezza, liceità e trasparenza;  pertanto ai sensi del citato art. 13,  si forniscono  le seguenti informazioni:

Titolare Trattamento

Comune di Monterubbiano

Responsabile

Dirigente del Settore Servizi Socio Sanitari  Dott. Mirko Nori

Incaricati

Sono autorizzati al trattamento, in qualità di incaricati, i dipendenti ed i collaboratori esterni, assegnati anche temporaneamente al Settore Servizi Sociali  e al Settore Bilancio.

Finalità

I dati dichiarati saranno utilizzati dagli uffici esclusivamente per l’istruttoria, definizione ed archiviazione dell’istanza formulata e per le finalità strettamente connesse (L. R. n. 30/1998; art. 68 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 inerente il trattamento di dati sensibili da parte di PP.AA. ai fini della erogazione di benefici economici ed abilitazioni). I dati potranno essere utilizzati anche a fini di controllo, per altri trattamenti aventi analoghe finalità, in area sociale.

Modalità

Il trattamento viene effettuato sia con strumenti cartacei sia con elaboratori elettronici. Nel rispetto della normativa i dati sensibili sono custoditi in contenitori chiusi a chiave e, nel caso di trattamento su supporto informatico, sono adottate chiavi d’accesso.

Ambito comunicazione

I dati verranno utilizzati dal Settore Servizi Socio Sanitari  del Comune di Fermo. La tipologia dei dati e le operazioni eseguibili avvengono in conformità a quanto stabilito nella legge.  In particolare i dati sono comunicati alla Regione Marche  e possono essere comunicati all’Agenzia delle Entrate, alla Guardia di Finanza o altri Enti pubblici autorizzati al trattamento, per le stesse finalità sopra indicate e per verificare l’effettiva sussistenza dei requisiti  richiesti per accedere al contributo. I dati verranno comunicati all’istituto di credito per l’emissione dell’eventuale assegno e/o bonifico relativo al contributo di cui trattasi.

Natura conferimento dati

Il conferimento dei dati è obbligatorio per poter usufruire del beneficio in presenza dei requisiti; la conseguenza in caso di mancato conferimento dei dati comporta l’impossibilità di effettuare le verifiche previste e pertanto comporta l’esclusione dal procedimento oggetto dell’Avviso;

Sito

L’elenco dei responsabili è pubblicato sul sito

Diritti

L’interessato può in ogni momento esercitare i diritti di accesso, rettifica, aggiornamento e integrazione, nonché di cancellazione dei dati o trasformazione in forma anonima dei dati se trattati in violazione di legge, ed infine il diritto di opposizione per motivi legittimi, come previsto dagli artt. 7 e seguenti del D. Lgs. n. 196/2003 rivolgendosi al responsabile sopra specificato.

Comunicazione di avvio del procedimento ai sensi della Legge n. 241/1990 modificata dalla Legge n. 15/2005, articolo 8

Amministrazione competente

Comune di Monterubbiano

Oggetto del procedimento

Richiesta contributo per interventi di sostegno a favore della famiglia (L. R. 30/1998,).

Responsabile procedimento

Dirigente del Settore Servizi Socio Sanitari

Inizio e termine del procedimento

L’avvio del procedimento decorre dalla data di ricevimento presso il Servizio Protocollo, della presente domanda; dalla stessa data, decorrono i termini di conclusione del procedimento stabiliti in 180 giorni. 

Inerzia dell’Amministrazione

Decorsi i termini sopraindicati, l’interessato potrà adire direttamente il Giudice Amministrativo ( T.A.R  Marche ) finché perdura l’inadempimento e comunque non oltre un anno dalla data di scadenza dei termini di conclusione del procedimento

Ufficio in cui si può prendere visione degli atti

Settore Servizi Socio – Via Trento e Trieste n. 1, nei giorni e negli orari di apertura al pubblico con le modalità previste dagli art. 22 e seguenti della L. 241/1990 come modificata dalla L. 15/2005 e dal regolamento sul diritto di accesso alle informazioni, agli atti e documenti amministrativi, adottato dal Comune di Monterubbiano.

 

 

 

 

 

Newsletter

Nome:

Email:

Pagina Ufficio Cultura e Turismo Monterubbiano

 

find-us-on-facebook

 

armata di pentecoste