headerphoto
Scheda Civica

Stato: Italia

Regione: Marche

Provincia: Fermo

Coordinate: 43°5′7.26″N 13°43′0.48″E

Altitudine: 463 m s.l.m.

Superficie: 32,14 [1] km²

Abitanti: 2.365 al 31-10-2012

Densità: 75,30 ab./km²

Frazioni: Montotto, Rubbianello, Chiesanuova

CAP: 63825

Pref. telefonico: 0734

Codice ISTAT: 109022

Codice catasto: F614

Class. sismica: zona 2 (sismicità media)

Class. climatica: zona E, 2181 GG

Nome abitanti: monterubbianesi

Santo patrono: San Nicola da Tolentino

Giorno festivo: 10 settembre

 

scheda civica

FRAZIONI:

Rubbianello è un centro giovanissimo ma pieno di vita, immerso tra il verde dei frutteti e fra gli odori tipici dei prodotti agricoli di stagione. È la frazione più grande di Monterubbiano ed è situata nella vallata dell'Aso, a circa quattro chilometri dal paese. Le sue origini sono recentissime, soltanto intorno agli anni trenta sorgeva un piccolo nucleo abitativo attorno ad un mulino e da un'iscrizione su una pietra del muro del mulino, si può risalire all'anno di costruzione dello stabile, il 1712. A questo primo agglomerato di case per volontà e con il lavoro dei cittadini, si costruì la chiesa che il 13 novembre 1932 venne consacrata. Le risorse su cui si basa l'economia della frazione derivano soprattutto dal mercato ortofrutticolo e più in generale dall'agricoltura, ma negli ultimi periodi, la costruzione di una zona industriale, sta favorendo anche lo sviluppo della piccola industria.

chiesa

CHIESA DI RUBBIANELLO


Montotto è una piccola frazione composta da un centinaio di abitanti e sorge lungo un'unica strada a sei chilometri di distanza dal capoluogo; da qui si può ammirare il più bel panorama di Monterubbiano: il lato sud. Le sue origini sono molto antiche e risalgono al periodo delle invasioni barbariche del V-VI secolo, quando gli abitanti di Monterubbiano fuggirono dal centro storico per rifugiarsi nella campagna. Intorno l'anno mille ebbe il periodo di massimo splendore ed era una vera e propria rocca medievale, con tanto di fortezza, chiesa, cimitero, nobili e notai. La sua floridezza si interruppe al risorgere dei Monterubbiano, intorno al 1300. Si ricorda la frazione di Montotto per aver dato i natali ad Eugenio Centanni, insigne professore di patologia generale nelle università di Bologna, Siena, Cagliari, Modena e Ferrara, nonché scienziato di fama mondiale famoso per la scoperta dei vaccini specifici e aspecifici che denominò stomosine.

4465911689_e7806acef8

CHIESETTA DI MONTOTTO

Chiesa Nuova: è di fatto la più piccola frazione di Monterubbiano, distante circa cinque chilometri, è situata ad est del centro storico. Si conosce poco delle sue origini, quasi certamente è sorta dopo la costruzione della chiesa tutt'ora esistente, dedicata a San Isidoro. Attorno ad essa in seguito vennero a stanziarsi i primi nuclei abitativi.





 

Newsletter

Nome:

Email:

Pagina Ufficio Cultura e Turismo Monterubbiano

 

find-us-on-facebook

 

armata di pentecoste