headerphoto
Sportello Unico per l'Edilizia ( SUE )

Lo Sportello Unico per l’Edilizia cura tutti i rapporti fra il privato, il Comune e, ove occorra, le altre amministrazioni tenute a pronunciarsi in ordine agli interventi edilizi oggetto di ottenimento o formazione del titolo abilitativo edilizio.

I Comuni debbono istituire tale Sportello in adempimento dell’art.5 del DPR 380/2001 e smi.

Il Comune di Monterubbiano, con deliberazione della Giunta Comunale n.101 del 03/10/2003, ha provveduto alla sua istituzione.

Tale Sportello si occupa in particolare dei seguenti titoli abilitativi edilizi:

  • PERMESSO DI COSTRUIRE
  • SCIAE (Segnalazione Certificata Inizio Attività Edilizia) 
  • CIL (Comunicazione Inizio Lavori)
  • CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata)

I relativi moduli unificati sono scaricabili, di seguito, nella presente pagina web.

 

Lo Sportello si occupa altresi dei seguenti procedimenti:

*********************

Ufficio Competente: UFFICIO TECNICO SERVIZIO URBANISTICA

Responsabile arch. Luigi del Prete

Telefono 0734/259980 ( int.3 ) - fax 0734/59677

Orari di apertura al pubblico:

  • dal Lunedì al Venerdì: dalle ore 10,30 alle ore 13,30

 

********************

 

Moduli unificati e standardizzati in materia di EDILIZIA:

La Regione Marche, con DGR n.154 del 09/03/2015, come  modificata con DGR n.670 del 20.06.2017, ha adeguato ed adottato i moduli unificati e standardizzati in materia di edilizia, che qui di seguito sono visionabili e scaricabili in formato editabile:

A - Comunicazione Inizio Lavori Asseverata - CILA;

B1 – Segnalazione Certificata di Inizio Attività – SCIA;

B2 - Segnalazione Certificata di Inizio Attività Alternativa al permesso di costruire;

C – Comunicazione Inizio Lavori – CIL;

D – Soggetti coinvolti;

E – Comunicazione di fine lavori;

F – Segnalazione Certificata per l’Agibilità;

Tali moduli sono stati adottati dal Comune di Monterubbiano con deliberazione della Giunta Comunale n.45 del 04/07/2017.

Con la Conferenza Unificata del 06.07.2017 è stato sancito un ulteriore accordo, pubblicato sulla G.U. n.190 del 16.08.2017, tra il Governo, le Regioni e gli Enti Locali in base al quale è stato adottato, relativamente alla materia edilizia, il modulo unificato e semplificato riguardante la richiesta del Permesso di Costruire.

In adempimento a tale ulteriore accordo, la Regione Marche, con DGR del 19/09/2017, ha adeguato ed adottato il seguente modulo unificato e standardizzato in materia di edilizia, per la richiesta di permesso di costruire, che qui di seguito è visionabile e scaricabile:

G - Permesso di Costruire

Tale modulo non è stato modificato da questo Comune.

********************

Diritti di segreteria (deliberazione GC n.45/2017): clicca qui.

Modalità pagamento dei diritti di segreteria e del contributo di costruzione (DPR 380/2001): clicca qui.

*********************

D.Lgs 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A

Regime amministrativo, eventuale concentrazione dei regimi e riferimenti normativi:

SEZIONE II - EDILIZIA

EDILIZIA - Introduzione

1. RICOGNIZIONE DEGLI INTERVENTI EDILIZI E DEI RELATIVI REGIMI AMMINISTRATIVI

1. Ricognizione degli interventi edilizi e dei relativi regimi amministrativi

1.1. Permesso  di costruire nel caso in cui sia necessario acquisire altri titoli di legittimazione (conferenza di servizi ai sensi degli artt. 14 e ss. della legge 241 del 1990)

1.2. CILA e SCIA nel caso in cui sia necessario acquisire  altri titoli di legittimazione  (concentrazione di regimi giuridici ai sensi dell’art. 19-bis, commi 2 e 3 della legge 241 del 1990)

1.3. Attività edilizia libera: casi in cui è necessario acquisire preventivamente altri titoli di legittimazione  ai sensi dell’art, 5, comma 3, D.P.R. n. 380/2001)

2. ALTRI ADEMPIMENTI SUCCESSIVI ALL’INTERVENTO EDILIZIO

3. IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI