headerphoto
Tributi

Il servizio tributi è stato devoluto all’Unione Comuni Valdaso con sede in via Piane, n.65 a Moresco (FM):

L’Unione gestisce per conto del Comune i seguenti tributi:


**************************

 

SCADENZE ANNO 2014 PER IL PAGAMENTO DELL’IMPOSTA UNICA COMUNALE  ( IUC )

I.M.U.: Il versamento si effettua in due rate, la prima in acconto con scadenza il 16 giugno, la seconda a saldo il 16 dicembre. Per l’anno 2014, relativamente al Comune di Monterubbiano che non hanno ancora deliberato le nuove aliquote, il versamento della prima rata è eseguito sulla base dell’aliquota e delle detrazioni previste per l’anno 2013.

Il versamento della seconda rata è eseguito a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, con eventuale conguaglio sulla prima rata versata, sulla base delle aliquote che saranno approvate dal Comune entro il 31 luglio 2014, termine di approvazione del Bilancio.

T.A.S.I.: La TASI è il nuovo tributo che sostituisce, dal 1 Gennaio 2014, la maggiorazione TARES introdotta dal 1 gennaio 2013;

Per scaricare l'Avviso Pubblico con aliquote e scadenze clicca qui.

T.A.R.I.Il Comune di Monterubbiano stabilirà le scadenze di pagamento del tributo entro il 31 luglio 2014, termine di approvazione del Bilancio di previsione. Successivamente lo stesso Comune invierà gli appositi modelli che riporteranno gli importi e le scadenze di pagamento.

Per ulteriori informazioni ed elaborazione dei conteggi clicca qui:

 

**************************


INFORMATIVA IMU TERRENI 2014 aggiornamento del 04 febbraio 2015:

Il Consiglio dei Ministri di venerdì 23 gennaio ha approvato un Decreto Legge contenente misure urgenti in materia di esenzione IMU che va a ridefinire i parametri precedentemente fissati, ampliandone la platea.

Il testo prevede che a decorrere dall’anno in corso, 2015, l’esenzione dall’imposta municipale propria (IMU) si applica:

  • ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, ubicati nei Comuni classificati come totalmente montani, come riportato dall’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat;
  • ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, di cui all’articolo 1 del decreto legislativo del 29 marzo 2004 n. 99, iscritti nella previdenza agricola, ubicati nei Comuni classificati come parzialmente montani, come riportato dall’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat.

Tali criteri si applicano anche all’anno di imposta 2014. Per l’anno 2014 non è comunque dovuta l’Imu per quei terreni che erano esenti in virtù del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con i Ministri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, e dell’Interno, del 28 novembre 2014 e che invece risultano imponibili per effetto dell’applicazione dei criteri sopra elencati. I contribuenti, che non rientrano nei parametri per l’esenzione, verseranno l’imposta entro il 10 febbraio 2015.

Per visionare e stampare l'informativa per la predisposizione degli F/24 e per il relativo versamento per l'anno 2014.

Clicca qui:

nuke.ucvaldaso.it/Portals/0/Informativa%20e%20Aliquote_IMU_2014_TERRENI%20generale.pdf

 

**************************

 

Per scaricare il modulo aggiornato da compilare per la richiesta di autorizzazione per occupazione di suolo pubblico temporanea cliccare QUI.

Approvazione tariffe e scadenze TARES anno 2013 :

Deliberazione n.22 del Consiglio Comunale

Tariffa Domestica e non Domestica Comunale

Modifica scadenza rate TARES anno 2013

Deliberazione n.27 del Consiglio Comunale

Determinazioni Aliquote IMU anno 2013

Deliberazione n.50 della Giunta Comunale


Imposta Comunale sugli Immobili (ICI)

E’ un imposta annua che grava sugli immobili. Tale imposta dall’1 gennaio 2012 è stata sostituita dall’IMU.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Per il calcolo con l’uso del software online clicca qui.

Per la determinazione dei valori minimi inerenti le “aree edificabili” si riportano le seguenti tabelle:

 

Imposta Municipale Propria (IMU)

L’articolo 13 del Decreto Legge 201/2011, convertito con la Legge  214/2011, cosiddetta manovra Monti, e successive modifche ed integrazioni, ha previsto l’anticipazione dell’imposta municipale propria IMU in via sperimentale a decorrere dall’1 gennaio 2012 in sostituzione dell’ICI.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Per il calcolo con l'uso del software online clicca qui

 

N.B.:  Ai sensi dell'art. 1, comma 1, del decreto legge 21 maggio 2013 n. 54, per l'anno 2013 il versamento della prima rata dell'imposta municipale propria e' sospeso per le seguenti categorie di immobili:

1) abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;

2) unita' immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprieta' indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP, istituiti in attuazione dell'articolo 93 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616;

3) terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all'articolo 13, commi 4, 5 e 8, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, e successive modificazioni.

 

Tassa Rifiuti Solidi Urbani (TARSU)

E' una tassa annua dovuta da chiunque, persona fisica o persona giuridica, italiana o straniera, che occupi o detenga a qualunque titolo, locali e aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, esistenti nel territorio comunale.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

Tariffa Rifiuti E Servizi (TARES)

E’ un'imposta in tema di gestione dei rifiuti introdotta dalla legge 22 dicembre 2011 n. 214, in sostituzione della TARSU.

Il nuovo tributo, introdotto dalla legge 22 dicembre 2011 n. 214, di conversione del decreto legge 06 dicembre 2011 n. 201 (c.d. "decreto salva italia"), è in vigore dal 1° gennaio 2013 e consiste in un'imposta basata sulla superficie dell'immobile di riferimento, che ha come obiettivo la copertura economica per intero del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti del comune.

Il tributo è articolato in due voci:

  • la componente tassa a copertura integrale del costo del servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati agli urbani
  • la maggiorazione riferita ai servizi indivisibili resi dal Comune (es: illuminazione pubblica, semafori, polizia e sicurezza…).

 

Lampade Votive

L'Amministrazione Comunale provvede al servizio illuminazione votiva nel cimitero del capoluogo.

Il servizio, a domanda individuale, sarà assicurato previa domanda da parte degli interessati: in particolare, chiunque intenda ottenere l'installazione di una lampada votiva deve presentare una richiesta all'Ufficio  Tributi utilizzando  l’apposito modulo (clicca qui).

Qualora l'utente non comunichi a mezzo lettera raccomandata A.R. la propria disdetta, il contratto si intende tacitamente rinnovato per un anno e così di seguito.

La tariffa di abbonamento annuo per ogni lampada votiva installata è così stabilità:

  • euro 13,00 + IVA per loculi (ogni lampada);
  • euro 16,66 + IVA per tombe di famiglia (ogni lampada).

  

I cittadini interessati ai suddetti tributi possono recarsi, oltre che presso la sede dell’Unione Comuni Valdaso tutti i giorni nell’orario di apertura al pubblico, presso la sede del Comune di Monterubbiano (piano terra) tutti i lunedì.

 

**************************

 

Per i seguenti tributi contattare l'Ufficio Comunale:

  -  Addizionale Irpef Comunale

L'Addizionale Comunale all'IRPEF è disciplinata dal Decreto Legislativo n.360 del 28 settembre 1998 e successive modifiche. Per l’anno 2013 è stata stabilita pari allo 0,60%.

ll versamento dell'addizionale è effettuato direttamente a favore del Comune utilizzando  il modello F24  con l'indicazione del codice catastale F614 nella casella in corrispondenza del codice tributo dell'addizionale comunale.

  -  Tassa Occupazione Spazi e Aree Pubbliche (TOSAP)

La TOSAP è il corrispettivo che si paga, previa autorizzazione del Comune, per qualsiasi occupazione di spazi e aree pubbliche, appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune.

  -  Pubbliche Affissioni

Il servizio delle pubbliche affissioni è inteso a garantire specificatamente l'affissione, a cura del comune, in appositi impianti a ciò destinati, di manifesti di qualunque materiale costituiti, contenenti comunicazioni aventi finalità istituzionali, sociali e di messaggi diffusi nell'esercizio di attività economiche.

  -  Imposta Comunale Sulla Pubblcita’

L'Imposta Comunale sulla Pubblicità regola la diffusione di messaggi pubblicitari tramite: insegne, fregi, cartelli, targhe, stendardi, striscioni, tele, tende, ombrelloni, globi o altri mezzi similari, nonché le pubblicità effettuate a mezzo di proiezioni luminose o cinematografiche, con veicoli pubblicitari, con veicoli in genere, adibiti ad uso pubblico o privato o per trasporti di merci, con aeromobili, in forma ambulante e a mezzo di apparecchi sonori.

 

***********************************************************

SCADENZE ANNO 2018 PER IL PAGAMENTO

DELL’IMPOSTA UNICA COMUNALE

I.M.U.:

 Il versamento si effettua in due rate:

- la prima in acconto con scadenza il 16 giugno 2018,

- la seconda a saldo il 16 dicembre 2018.

Il versamento della prima rata è eseguito sulla base dell’aliquota e delle detrazioni dei dodici mesi dell’anno precedente.

Il versamento della seconda rata è eseguito, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, con eventuale conguaglio sulla prima rata versata.

per maggiori informazioni clicca qui

 

***********************************************************

 

L’Ufficio Comunale competente è l' UFFICIO RAGIONERIA

Responsabile: rag. Anna Maria Lupacchini

Tel. 0734 259980 (int.2) - Fax 0734/59677

Orari di apertura al pubblico:

dal lunedì al Venerdì: dalle ore 10,30 alle ore 13,30